Passeggiando attorno a Jano

0

Un percorso di 10 chilometri e 500 metri di dislivello sulle colline di Sasso Marconi con un doppio anello che circonda il suggestivo borgo

(pubblicato nel numero uscito nell’autunno del 2017)

Seguendo la SS 64 Porrettana da Sasso Marconi in direzione sud, superato lo strapiombo della rupe si giunge a Fontana. Poco oltre, sulla destra, si deve imboccare Via San Leo. Dopo circa 500 metri raggiungiamo il cimitero che rimane poco sotto la chiesina omonima.

Qui lasciamo l’auto e proseguiamo a piedi lungo questa stretta stradina che ci permette di raggiungere Via Rio Maggiore, che prendiamo a sinistra in salita (segnavia CAI 166). Dopo circa 1 km, in località Molino Nuovo, al termine della recinzione, si abbandona l’asfaltata e si prosegue a sinistra in discesa; si attraversa il Rio Maggiore su un ponticello di legno e si prosegue in salita con tornanti dentro un ombroso bosco. In località Poggiolo si esce dal bosco e si prosegue ai margini di un campo coltivato. Dopo pochi  minuti si raggiunge la chiesetta di Jano intitolata a San Pietro, attraversata l’aia, il percorso costeggia un vecchio castagneto e giunge al suggestivo nucleo abitato di Jano ove si erge l’antica torre medievale.

Proseguiamo lungo la Via Iano fino a raggiungere un bivio, prendiamo la strada di destra (segnavia CAI 140) e passiamo accanto al nucleo abitato di Calvane. Poco dopo su un piccolo pianoro, in prossimità di un vecchio pilastrino votivo, da cui si può ammirare un superbo panorama su Jano e sulla Valle del Reno, prendiamo il sentiero che  in pochi minuti ci permette di raggiungere la sommità di Poggio Calvane (m 622).

Proseguiamo lungo il sentiero fino al successivo bivio, qui prendiamo quello che scende alla nostra sinistra (segnavia CAI 144) che in breve ci porta ad un isolato edificio detto Cà Nova di Jano. Proseguiamo in discesa su sterrata facendo attenzione a seguire i segnavia CAI 144, fino ad un bivio: lasciamo a destra in discesa il sentiero per Lama di Reno mantenendoci sulla sterrata (segnavia CAI 144b). Raggiungiamo l’asfaltata che precedentemente avevamo preso per Calvane e torniamo sui nostri passi fino alla chiesa di Jano. Qui, possiamo mantenere la poco trafficata strada asfaltata che in breve ci porterà al nostro punto di partenza.

Come sempre i nostri percorsi suggeriti li trovate anche sul portale www.trackguru.net

Condividi con

About Author

Comments are closed.

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto