Il Savena e i suoi mulini

0

Un anello attorno a Monghidoro lungo tratti della Mater Dei

Di Michele Boschi

Un percorso ad anello intorno a Monghidoro, nell’alta Valle del Savena, fra il cammino della Via Mater Dei e alcuni storici mulini della zona, come il settecentesco Mulino Mazzone. Il tutto circondati da un bellissimo alternarsi di paesaggi aperti e foreste di castagno.

Partendo dalla piazza del municipio di Monghidoro, si prende la Via Mater Dei, lungo il sentiero CAI 907. Si scende entrando nella Valle del Savena, proseguendo sullo stesso percorso per poco più di 1,5 km. Passato il cimitero, dopo un tratto di strada sterrata, si troverà un bivio al quale bisognerà lasciare il cammino prendendo la strada che scende sulla destra, in direzione di Piamaggioli.  Passata la piccola borgata, con il suo bellissimo ciliegio secolare, si prosegue fino a Villa di Mezzo, ove si incontra il percorso CAI 905: si svolta a sinistra per prenderlo, per arrivare al meraviglioso e appena restaurato Mulino Mazzone. Antecedente il 1785 ma ancora funzionante, questa struttura è composta dall’abitazione ancora autentica e visitabile, da quattro locali distinti per ciascuna macina e da stalla e fienili trasformati in locali per la nuova attività. Da qui, 1.5 km circa di salita porta all’incrocio di nuovo con la Via Mater Dei: si svolta a sinistra in direzione di Ca’ di Guglielmo, percorrendola a ritroso fino al rientro a Monghidoro. Lungo il percorso si vedranno il mulino del ghiro e il piccolo borgo di Piamaggio, con il suo santuario dedicato alla Beata Vergine di Pompei.

Condividi con

About Author

Comments are closed.

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto