Che esperienza l’Appennino!

0

Trekking, avventure, gastronomia, storia o relax.  Vist Appennino è la proposta di AppenninoSlow pensata per famiglie e piccoli gruppi che permette di vivere a 360 gradi e in piena sicurezza tutto ciò che offre la montagna bolognese

di Valentina Fioresi

“Visit Appennino”, questo il nome del progetto, nasce con lo scopo di rendere il più facile possibile prenotare e vivere un’esperienza indimenticabile tra le nostre montagne. “Visit Appennino” è un vero e proprio catalogo, un menu da sfogliare e da cui scegliere le “pietanze”, che in questo caso sono rappresentate da tutte le attività che si possono svolgere in montagna, tra Appennino Toscano ed Emiliano.

Ciò che il turista si troverà per le mani è assolutamente innovativo: una volta scelta l’esperienza più adatta basterà prenotarla in un luogo a scelta: la maggior parte delle proposte in “Visit Appennino” infatti si può svolgere in vari luoghi. In questo modo il turista può decidere di rimanere più vicino a casa senza dover rinunciare a una domenica fuori porta.

Viste le nuove misure di contenimento, sarà probabilmente più difficile muoversi e pernottare in gruppi numerosi. Per supportare tutto il sistema delle vacanze, AppenninoSlow ha deciso di rivolgersi principalmente a famiglie, coppie o singoli, studiando e creando esperienze in linea con questo target puntando su un turismo local e autentico.

Le proposte di “Visit Appennino” sono suddivise in sette categorie: “Appennino Rigenerante”, “I segreti dell’Appennino”, “Tra monti e valli in Appennino”, “Appennino in tavola”, “Avventura Appennino”, “Arte e tradizioni” e “Appennino in famiglia”.

Le esperienze contenute in ogni categoria permettono di coprire a 360 gradi tutto il potenziale che le nostre montagne possono offrirci: dalla cultura all’adrenalina, dalla gastronomia al relax, fino alle attività olistiche e di meditazione. Una parte delle esperienze di “Visit Appennino” sono fruibili anche per ipovedenti e non vedenti, che verranno accompagnati da guide esperte.

– Forest bathing
– Digital detox
– Rigenerati: yoga e meditazione
– Rebalancing
– La via del tuo piacere

Queste proposte sono una selezione di esperienze che si potranno svolgere tra rilassanti boschi e tranquille valli. Vengono proposte meditazione e yoga all’aria aperta, camminate “detossificanti” (durante le quali è vietato l’uso del cellulare) e immersioni nel verde guidate da esperti di “forest bathing”.

– Pic nic nel borgo
– Tour delle acque
– I misteri dell’Appennino
– Alla scoperta dell’Appennino

“I segreti dell’Appennino” è invece un contenitore molto variegato che offre tour adatti a tutti che spaziano dalla cultura fino alla natura e all’arte. Potrete per esempio decidere di trascorrere un pomeriggio rilassante raggiungendo uno splendido borgo incastonato nel verde, dove potrete degustare le specialità locali durante un pic nic. Altre proposte riguardando più da vicino gli aspetti culturali dell’Appennino, tra i più interessanti e misteriosi. Un’intera sezione è dedicata all’acqua, elemento importantissimo per l’economia montanara. Non sono stati tralasciati ovviamente alcuni dei luoghi più iconici della zona come i sentieri della Linea Gotica o l’antico abitato etrusco-celtico di Monte Bibele.

– Passeggiata notturna
– Passeggiata all’alba
– Gli abitanti del bosco (Lucciole, In cerca delle tracce, Il sentiero del lupo, Il sentiero del cervo)
– Trekking d’autore (Francesco Guccini, Pupi Avati, Enzo Biagi, Tiziano Terzani, Giorgio Diritti, Giorgio Morandi)

“Tra monti e valli in Appennino” raccoglie attività destinate a chi, amante della natura, è alla ricerca di quel qualcosa in più che lo spinga a fare trekking. Potrete scegliere tra una passeggiata al chiaro di luna o al sorgere del sole, o magari di farvi accompagnare da una guida su sentieri battuti dagli animali, alla ricerca delle loro tracce. Anche i più piccoli potranno divertirsi nel fitto del bosco imparando a riconoscere le tracce degli animali che popolano le nostre zone come il lupo, il cervo o il cinghiale. Sarà poi un’esperienza unica ritrovarsi nel bel mezzo della luce intermittente delle lucciole nelle notti estive. Imperdibili anche le camminate alla scoperta dei luoghi che hanno ispirato l’estro artistico degli autori più famosi dell’Appennino: guide professionali sapranno spiegarvi e mostrarvi tutti quei dettagli che rendono unico il nostro territorio. Troverete un’intera sezione dedicata agli artisti (“trekking d’autore”), che comprende visite ai luoghi legati alla loro vita e opere: il borgo di Pavana cantato da Guccini; il regista Pupi Avati e la sua “Gita scolastica” tra Porretta Terme e gli spettacolari panorami del Corno alle Scale; il giornalista Enzo Biagi e il suo amore per Pianaccio, piccolo paesino montano; la valle dell’Orsigna e lo scrittore Tiziano Terzani; i luoghi scelti da Giorgio Diritti per il suo film “L’uomo che verrà” e la Grizzana di Giorgio Morandi.

– Visita guidata in azienda (anche con trekking)
– Gustotrekking (Polenta di montagna, Tortino Porretta, Erbe spontanee, Raccolta dei mirtilli e Raccolta delle castagne)
– Cooking class e Show cooking
– Un giorno da contadino in fattoria

Le attività di “Appennino in tavola” vi offrono l’opportunità di visitarle, di fare degustazioni e vi forniscono la possibilità di acquistare prodotti a km zero. Esperienze uniche che, unite al trekking, vi porteranno alla scoperta dei veri prodotti della montagna come le castagne, i mirtilli e le erbe spontanee che arricchiscono i piatti in cucina. Sono poi previste vere e proprie lezioni di cucina dove potrete mettere letteralmente “le mani in pasta” imparando a cucinare i piatti della tradizione come ad esempio i tortelloni montanari, la polenta, le tagliatelle o i necci.

– Ponte sospeso
– La storia del gesso
– Favole nel bosco

Le esperienze relative alla famiglia sono state pensate per concedere delle ore di svago a bambini, ragazzi e ai loro genitori, lontani dalla normale quotidianità. Si potranno vivere esperienze avventurose tutte all’aperto in pieno contatto con la natura, divertenti e stimolanti per tutta la famiglia pensate su misura.

– Laboratorio gioielli e pietre
– Laboratorio di calligrafia
– Filatura
– Painting Appennino
Con le proposte legate all’arte e alle tradizioni locali si potranno riscoprire antichi mestieri. Scegliendo se utilizzare pennelli, fusi o eleganti pennini esperti del settore faranno uscire l’artista che è in voi regalandovi un’esperienza unica che vi lascerà un ricordo indelebile.
– L’Appennino su due ruote
– Trekking fluviale
– Orienteering
– A cavallo
Visit Appennino non offre solo trekking, ma numerose altre attività che si possono svolgere tra i monti, i fiumi e i laghi del territorio. Guide di MTB potranno, ad esempio, aiutarvi a scegliere quali percorsi bike intraprendere in base alle vostre esigenze e abilità, accompagnandovi in spettacolari tour in mezzo al verde. Poi lezioni di equitazione, arrampicate o canyoning in piena sicurezza. Anche tirare con l’arco nel bel mezzo di un bosco, seguendo i percorsi, potrà rivelarsi avvincente e dinamico, soprattutto perché mirerete a sagome di animali nascoste tra gli alberi.
  • Le proposte di Vist Appennino sono realizzabili in tutto l’Appennino Tosco Emiliano, dai Colli Bolognesi alla vallata del Mugello, dalla Valle del Reno, dell’Idice, del Savena, del Sillaro alla Val Bisenzio, dall’alto Appennino Modenese al Corno alle Scale, dal Parco dei Laghi alle montagne pistoiesi. Un catalogo sempre in aggiornamento e modulabile sulle esigenze dei viaggiatori e delle stagioni. Le attività cambieranno seguendo i ritmi della natura: con il passare del temo la raccolta dei mirtilli sarà sostituita da quella dei marroni, la ricerca delle lucciole dall’ascolto del bramito del cervo, le passeggiate dalle ciaspolate sulla neve per vivere la montagna tutto l’anno.
    Su www.appenninoslow.it/shop si possono trovare tutti i dettagli e tutte le informazioni utili per acquistarle online con un semplice click (entro le 24 ore dalla partenza per permettere un’organizzazione ottimale).
    Se invece non avete ancora deciso e volete qualche suggerimento, Appennino Slow vi mette a disposizione un vero e proprio CONSULENTE TERRITORIALE che risponderà a tutte le domande e vi aiuterà a scegliere la proposta migliore costruita sulle vostre necessità. Basterà chiamare dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 19, il numero 379 1528959 (anche messaggi WhatsApp) o scrivere alla mail info@appenninoslow.it per avere tutte le informazioni sulle località più vicine a voi e per preventivi e itinerari personalizzati.
    Se non volete acquistare online le proposte, invece, potete chiedere alle strutture in cui alloggiate oppure recarvi negli Uffici di Informazioni dell’Appennino e di Bologna dove il personale vi darà tutti i chiarimenti e dove potrete anche acquistare direttamente i vostri voucher: eXtraBo (piazza del Nettuno 1, Bologna), Ufficio Informazioni Turistiche Sasso Marconi (Via Porretta 314), IAT Monghidoro (Via Matteotti 1), IAT Alto Reno Terme (Piazza della libertà 11 – Loc. Porretta), IAT Lizzano in Belvedere (Piazza Marconi 6), IAT Vidiciatico (Piazza XXVII Settembre 6).
Condividi con

About Author

Comments are closed.

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto