AIRONE CENERINO

0

  

Obiettivo Appennino – Gli scatti di William Vivarelli

L’Airone Cenerino (Ardea cinerea) è un uccello di grandi dimensioni con collo, becco e zampe molto lunghi, appartenente all’ordine dei Ciconiformi. La sua lunghezza media è di 90 centimetri mentre l’apertura alare arriva a 150-160 centimetri. Il maschio e la femmina sono indistinguibili e hanno una colorazione prevalentemente grigia con ampie aree bianche e nere. Sul capo degli adulti è presente un sottile ciuffo nero. I giovani hanno una colorazione più tenue, che all’aumentare dell’età si avvicina sempre di più a quella degli adulti. Solitamente nidifica in colonie sugli alberi e nei canneti. È una specie gregaria durante il periodo riproduttivo e talvolta si raggruppa in dormitori comuni (roost), in particolare d’inverno. È facilmente osservabile soprattutto per le grandi dimensioni e per l’abitudine di frequentare ambienti aperti. Il suo volo è rettilineo e lento. Si rinviene soprattutto nelle zone umide ma anche nelle aree aperte come coltivi e prati. Si nutre di invertebrati e piccoli vertebrati (pesci, anfibi, rettili e piccoli mammiferi). Quando ricerca le prede (è attivo anche di notte) si muove lentamente e spesso rimane immobile nella stessa posizione anche per parecchi minuti.

Articolo pubblicato su Nelle Valli Bolognesi dell‘autunno 2011. Tutte le foto sono state scattate tra la Bassa e l’Appennino bolognese. Questa rubrica è pubblicata grazie alla collaborazione con il Gruppo Studi Savena Setta Sambro e la disponibilità dell’autore.

Condividi con

About Author

Comments are closed.

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto