In salita fino alla Rupe di Montovolo

0

L’itinerario di 11 chilometri tra i borghi antichi lavorati dai maestri comacini

(articolo pubblicato nel numero uscito nell’estate 2014)

Dalla stazione dei treni di Riola prendiamo il ponte che attraversa il Fiume Reno, al termine di questo, sulla destra, svettano il campanile e la bianca facciata della Chiesa di Santa Maria Assunta, progettata dall’architetto finlandese Alvar Aalto. Proseguiamo in salita sull’asfaltata e dopo circa 100 metri, ad un bivio, voltiamo a sinistra (segnavia CAI 039), attraversiamo su un ponticello il Torrente Limentra e proseguiamo in salita. Alla nostra destra lo sguardo non può che posarsi sulla Rocchetta Mattei, una eclettica costruzione posta su un rialzo roccioso voluta dal Conte Cesare Mattei, fondatore della medicina elettromeopatica nella metà dell’800. Nei pressi dell’abitato di Fornace, si prende il sentiero segnalato che si inerpica per il versante fino a La Scola: un’incantevole paesino, eccezionale esempio di architettura medievale appenninica ad opera dei maestri comacini. Dopo una breve visita proseguiamo il nostro itinerario su una carrareccia, passiamo Cà Dorè, Predolo e Sterpi (segnavia CAI 039) fino all’asfaltata a monte dell’abitato di Campolo. Siamo arrivati ai piedi della rupe di Montovolo la cui pietra arenacea venne utilizzata fin dal XI secolo come materiale lapideo e da costruzione. Proseguiamo per pochi a metri a destra sull’asfaltata e subito prendiamo il sentiero a sinistra in mezzo a due fabbricati, successivamente incrociamo nuovamente la strada e proseguendo per il sentiero arriviamo al bivio con il CAI 039c che porta alle Balze di Santa Caterina, teniamo la destra e arriviamo dopo pochi minuti alla chiesa della Beata Vergine della Consolazione dalla sobria facciata in conci di arenaria locale. A poca distanza da questa si trova l’Oratorio di Santa Caterina d’Alessandria un autentico gioiello del romanico montano. Ridiscendiamo la rupe per il medesimo itinerario di salita, lasciandoci alla nostra destra il bivio con il 039c e poco oltre l’abitato di La Costa prendiamo il sentiero a destra 039a che attraversa il paesino di Campolo. Percorriamo un breve tratto di strada asfaltata fino ad un piccolo cimitero e proseguiamo sul sentiero fino a La Scola. Da qui scendiamo a Riola sul  percorso che abbiamo praticato all’andata.

 

Condividi con

About Author

Comments are closed.

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto