Colubro di Esculapio

0

Gli scatti di William Vivarelli nelle Valli Bolognesi

Zamenis longissimus

Il Colubro di Esculapio deve il suo nome proprio al Dio greco della medicina Esculapio, rappresentato da un serpente avvolto ad un bastone, simbolo di forza vitale che cura tutte le malattie.

Il Colubro di Esculapio, è un serpente non velenoso facente parte della famiglia dei Colubridi, soprannominato Saettone più per le sue dimensioni che per la sua velocità, dato che risulta essere abbastanza lento. Ma può raggiungere anche la lunghezza di due metri. Il colore di base negli adulti è

bruno-giallastro uniforme. Nei soggetti giovani è grigio con striature reticolari scure. La regione ventrale è di colore più chiaro. Si ciba di piccoli rettili, uova, nidiacei e piccoli mammiferi. Le uova vengono deposte nel periodo estivo e si schiudono dopo circa due mesi. I piccoli nascono già formati e non necessitano di cure parentali

Condividi con

About Author

Comments are closed.

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto