BALLERINA BIANCA

0

Obiettivo Appennino – Gli scatti di William Vivarelli nelle Valli Bolognesi
(pubblicato sul numero uscito nell’AUTUNNO 2012)

Grande quanto un passero, la Ballerina Bianca (Moticalla Alba) ha forme slanciate con una lunga coda spesso agitata con un movimento ritmico, ha il becco sottile ed appuntito. È un uccello attivo, mobile ed irrequieto, sempre in movimento, si dimostra anche molto socievole con gli altri individui della sua specie.

Predilige gli ambienti prossimi all’acqua anche se è possibile trovarla anche in altri ambienti grazie alla sua notevole capacità di adattamento. Cattura piccoli insetti al suolo su tappeti erbosi, strade, scarpate, greti e tetti; può svolazzare alla ricerca di prede anche su specchi d’acqua e occasionalmente su bestiame al pascolo.

Il nido, una voluminosa coppa di erbe, viene costruito di regola in cavità quali fori dei muri, di costruzioni o di manufatti, come ponti o argini artificiali, ma anche anfratti rocciosi o fori negli alberi,apprezza anche le cassette nido artificiali.; le uova, da 5 a 6, sono covate per 12-14 giorni dalla sola femmina. I piccoli vengono poi accuditi nel nido da entrambi i genitori per circa due settimane.

 

Condividi con

About Author

Comments are closed.

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto