L’ANNO CHE VERRÁ

0
di Filippo Benni
Più che una copertina un augurio, perché l’anno vecchio è finito, ormai. Ma qualcosa ancora qui non va. Aspettiamo una trasformazione e anche se non sarà tre volte Natale, ci basterà poter tornare a vederci e stare assieme, senza distanza e senza mascherine. A gennaio noi ci saremo, nonostante tutto la rivista verrà stampata e, per quanto possibile, diffusa (da Appennino Slow) nei soliti punti di distribuzione. Un grazie di cuore da parte mia e  dall’editore (Emil Banca Credito Cooperativo) a tutti i collaboratori e a tutti i lettori con la speranza che l’anno che verrà sarà bellissimo come la nostra città.
Per chi non vuole aspettare di averla tra le mani, la rivista è già on line nell’archivio.
Condividi con

About Author

Comments are closed.

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto